politica

Roberto Benigni porta la sua felicità a Sanremo

Anche questo Sanremo ha avuto il suo momento memorabile e la memorabilità è, guarda caso, a firma di un poeta, al quale tutto è permesso, alle cui parole è possibile ogni cosa.

Ci siamo trasferiti. Continua a leggere l’articolo su www.perdirlatutta.com

Annunci

“Ti sputtanerò!” Ma proprio a Sanremo?

Festival di Sanremo 2011, buio fitto nel teatro e occhio di bue che rivela una insolita Antonella Clerici nel ruolo di mamma, impegnarsi un melenso racconto alla sua bambina, utile solo ad agevolare il passaggio del testimone da lei al nuovo padrone di casa, Gianni Morandi. A seguire la solita passerella di canzoni, gag, balletti, sorrisi forzati… fino ad arrivare a loro.

Ci siamo trasferiti. Continua a leggere l’articolo su www.perdirlatutta.com

Nessun Dorma: le statue di Roma contro il Bunga Bunga

L’uomo è, per sua fortuna, e per volere di una generoso Dio, o di una generosa natura, l’animale più versatile ed adattabile del creato. E gli italiani ne sono la comprova: i primi che con non poca noncuranza tendono ad accettare, per una sorta di indisponente pigrizia mentale, tutto quanto viene loro imposto, senza osare più che qualche bisbiglio.

Ci siamo trasferiti. Continua a leggere l’articolo su www.perdirlatutta.com

Un postribolo, certo.. (ma televisivo?)

Buonasera Presidente Berlusconi, mi sente?”

E’ così che Gad Lerner accoglie la telefonata del Presidente del Consiglio fatta in diretta all’Infedele, la trasmissione in cui, dalla conduzione, non è celata la prospettiva da cui si analizzano i fatti della politica.

Ci siamo trasferiti. Continua a leggere su www.perdirlatutta.com

Berlusconi: tra realtà e fiction…

Il signor B. (chiedo venia per l’appellativo di signore, ma è in fondo un patetico tirato vecchietto!) invia i suoi video-messaggi assumendo i toni del “buon padre di famiglia”, proponendo il predicozzo ritrito sulla persecuzione della magistratura nei suoi confronti e diventa la caricatura di Cetto La Qualunque.

Ci siamo trasferiti. Continua a leggere l’articolo su www.perdirlatutta.com